Lavandula Officinalis
Olio Essenziale

10.50


Quantità: 10ml
Olio essenziale ottenuto per corrente di vapore ad uso alimentare e/o interno

COD: L01 Categorie: ,

INCI

OTTENUTO DA
distillazione per corrente di vapore di fiori di lavanda officinale

Le certificazioni dei nostri oli essenziali

USO

E’ la varietà più pregiata perchè al suo olio essenziale viene riconosciuta una capacità officinale, cioè curativa, più incisiva rispetto alle altre varietà. L’olio è completamente naturale ottenuto dalla distillazione in corrente di vapore delle piante e delle infiorescenze. Le piante utilizzate sono soltanto le nostre, ovvero quelle coltivate accanto all’azienda nel Chianti.
Il nostro olio può essere utilizzato anche a fini alimentari a dimostrazione della completa purezza e assoluta qualità.
Rilassante: se inalato, esercita un’azione ri-equilibratrice del sistema nervoso centrale, essendo contemporaneamente tonico e sedativo; calma l’ansia, l’agitazione, il nervosismo; allevia il mal di testa e i disturbi causati dallo stress; aiuta a prendere sonno in caso di insonnia.
Antibiotico: rimedio molto valido nel trattamento di tutte le malattie da raffreddamento: influenza, tosse, raffreddore, sinusite, catarro.
Antispasmodico: calma dolori e spasmi addominali e può dare beneficio in caso di dolori mestruali (è da evitare in caso di mestruazioni abbondanti).
Riequilibrante: agisce sullo stomaco e sull’intestino, stimola l’attività di fegato e bile, le secrezioni gastriche e la peristalsi intestinale.
Antinfiammatorio e analgesico: utilizzato in lozioni e oli per massaggi, allevia i dolori causati da strappi muscolari e reumatismi e aiuta nei ristagni linfatici causati dalla presenza di cellulite.
Cicatrizzante: è impiegato sulla pelle come ottimo rimedio in caso di ustioni, ferite, piaghe, apporta sollievo in presenza di punture d’insetti, eritemi solari e irritazioni causate da medusa.

USO PRATICO

Lavanda di Toscana raccomanda di utilizzare l’olio essenziale di lavanda solo sotto il controllo di un professionista. Vogliamo darvi alcune applicazioni pratiche dell’olio essenziale che si possono preparare in casa in tutta tranquillità:

PICCOLE USTIONI DA SOLE
In estate si può preparare una efficace lozione doposole spray aggiungendo 20 gocce di olio essenziale puro di lavanda a 250 ml di acqua minerale naturale.
Questo composto può essere conservato in un contenitore spray nel frigo ed utilizzato più volte al giorno per rinfrescare la pelle.

PROFUMATORE PER IL BUCATO
Terminato il normale lavaggio, un modo per profumare il bucato è quello di preparare un acqua profumata con gli oli essenziali da vaporizzare sugli abiti appena lavati. L’acqua profumata può essere spruzzata su tende, divani, lenzuola e abiti anche mentre si stira.
In mezzo litro di acqua demineralizzata aggiungete 50 gocce di olio essenziale di lavanda e spruzzate la miscela sul bucato. Lʻolio essenziale non macchia e non lascia aloni sui vestiti.

LAVANDA OFFICINALE (LAVANDULA OFFICINALIS) LA STORIA

La lavanda – lavandula augustifolia – è originaria dell’Europa mediterranea, dove la specie più diffusa è la lavandula officinalis, chiamata popolarmente lavanda vera ed è considerata una piante aromatica per eccellenza.
I greci e i romani essiccavano i fiori e li usavano come detergente per profumare l’acqua dei bagni delle loro abitazioni e delle terme. Dai fiori della lavanda, inoltre, ricavavano l’essenza che aveva secondo la scienza medica del tempo proprietà purificanti, antisettiche e antibatteriche, antireumatiche e antinfiammatorie. L’olio essenziale, inoltre, veniva usato per la cura di bruciature e punture di insetto.
In epoca medievale, una spiga di lavanda veniva sventolata durante i matrimoni perchè secondo la tradizione avrebbe propiziato la fecondità.
Ancora oggi la lavanda è una pianta molto utilizzata, sia per la produzione di saponi e profumi, sia nella fitoterapia, dove per esempio si usa per alleviare il mal di testa.

Ti potrebbe interessare…